STANDARD DI SOSTENIBILITA’

B Corporation

B Corporation è un nuovo tipo di società che utilizza il potere delle imprese per risolvere i problemi sociali e ambientali. B Le corporazioni sono diverse dalle tradizionali imprese responsabili perché soddisfano standard di prestazione sociale e ambientale completi e trasparenti, istituzionalizzano gli interessi degli stakeholder e creano voce collettiva attraverso il potere di un marchio unificante.
Fonte: https://bcorporation.net

Better Cotton Initiative (BCI)

Esiste per rispondere agli attuali impatti della produzione di cotone in tutto il mondo. BCI promuove miglioramenti misurabili dei principali impatti ambientali e sociali della coltivazione del cotone in tutto il mondo per renderlo più economico, ambientale e socialmente sostenibile.
Fonte: http://bettercotton.org

Bluesign®

Indica che tutti i flussi di input dalle materie prime ai prodotti chimici come le risorse utilizzate sono valutati in base al loro impatto ecologico. È essenzialmente un’etichetta che aiuta a identificare i produttori di tessuti e di abbigliamento che hanno analizzato la loro catena di produzione investendo costantemente in ricerca e sviluppo nello sforzo per la riduzione della loro impronta ecologica.
Fonte: http://www.bluesign.com

BMP Certified Cotton

BMP è la guida dell’industria del cotone australiana per coltivare cotone in armonia con il nostro ambiente naturale. Il marchio australiano BMP Cotton è una garanzia per il consumatore che il prodotto tessile marchiato che stanno acquistando è realizzato in cotone australiano coltivato secondo le migliori pratiche di gestione da parte dei coltivatori che si prendono cura del nostro ambiente.
Fonte: https://cottonaustralia.com.au/mybmp

CCS – CONTENT CLAIM STANDARD

CCS fornisce alle aziende uno strumento per verificare il contenuto di materiali di input specifici. Ogni organizzazione lungo la catena di approvvigionamento è controllata da una terza parte indipendente. Qualsiasi tipo di materiale di input può essere rivendicato. Il CCS è il fondamento di tutti gli standard della catena di custodia di Textile Exchanges.
Fonte: https://www.controlunion-germany.com/en/ccs-recycling

CLEAR TO WEAR

Di applicazione generale e obbligatoria per tutti gli indumenti, calzature, tessuti per la casa, tessuti e pelli forniti a Inditex e alcuni accessori
Fonte: https://www.inditex.com/how-we-do-business/our-model/products

Cradle to Cradle

Indica un prodotto completamente riciclabile o biodegradabile e realizzato con processi di produzione a minor impatto ambientale, non sono dannosi per le persone o l’ambiente in alcun modo. Il programma di certificazione si applica a materiali, sottogruppi e prodotti finiti ed è un’opportunità per le aziende di dimostrare un design eco-intelligente.
Fonte: http://www.c2ccertified.org

Cradle to Cradle

Nel 1992, il Carpet and Rug Institute (CRI) ha lanciato il suo programma Green Label per testare moquette, cuscini e adesivi per aiutare a identificare i prodotti con emissioni molto basse di COV. CRI ha recentemente lanciato la sua prossima serie di miglioramenti chiamata Green Label Plus per moquette e adesivi. Questo programma avanzato stabilisce uno standard ancora più elevato per la qualità dell’aria interna e garantisce che i clienti acquistino i prodotti con le emissioni più basse sul mercato. Utilizzando standard scientificamente stabiliti, il programma Green Label Plus simboleggia l’impegno dell’industria dei tappeti per un ambiente migliore per la vita, il lavoro, l’apprendimento e la guarigione. 
Fonte: https://carpet-rug.org/

Coop Naturaline: Switzerland

Per tessuti e cosmetici naturali basati su cotone da coltivazione biologica controllata secondo le linee guida di BIO Suisse o dell’Unione Europea. Copre l’intera catena tessile e conduce ulteriori test di inquinamento da parte di laboratori esterni e la sicurezza della qualità Coop. Le aziende che producono tessili certificati COOP Naturaline devono soddisfare gli standard di base dell’Organizzazione internazionale del lavoro (OIL), essere certificati almeno secondo i criteri della BSCI (Business Social Compliance Initiative) e, a medio termine, devono soddisfare le Certificazione SA 8000.
Fonte: https://www.coop.ch/de/unternehmen/nachhaltigkeit.html

Cotton Made In Africa

Il cotone made in Africa è un’iniziativa della Aid by Trade Foundation (AbTF) che aiuta i piccoli coltivatori di cotone africani in Africa a migliorare le loro condizioni di vita.
Fonte: http://www.cottonmadeinafrica.org/en/

ECO PASSPORT di OEKO-TEX® 

Sistema di test e certificazione indipendente per prodotti chimici, coloranti e ausiliari, che vengono utilizzati per la produzione di tessuti e pelli. La verifica delle fasi del processo valuta se i prodotti chimici e le loro singole sostanze soddisfano requisiti specifici in termini di sostenibilità, sicurezza e conformità ai requisiti.
Fonte: https://www.centrocot.it/oeko-tex/eco-passport-by-oeko-tex/

Ethical Trading Initiative (ETI)

L’ETI protegge i diritti dei lavoratori nelle catene di approvvigionamento globali. La Ethical Trading Initiative aderisce a nove disposizioni di codice di base che includono “il lavoro è scelto liberamente, la libertà di associazione e il diritto alla contrattazione collettiva sono rispettati, le condizioni di lavoro sono sicure e igieniche, il lavoro minorile non deve essere utilizzato, i salari sono pagati, il lavoro le ore non sono eccessive, non viene praticata alcuna discriminazione, viene fornita un’occupazione regolare e non è consentito alcun trattamento duro o disumano.
Fonte: https://www.ethicaltrade.org

Fair Trade

Il logo indica che il prodotto ha soddisfatto determinati criteri sociali, ambientali ed economici che supportano lo sviluppo sostenibile dei produttori su piccola scala e dei lavoratori agricoli nei paesi più poveri del mondo. L’organizzazione del commercio equo e solidale offre essenzialmente ai consumatori l’opportunità di aiutare a ridurre la povertà e istigare il cambiamento acquistando cotone equo e solidale e diversi prodotti alimentari certificati.
Fonte: http://www.fairtrade.net

Fair Wear Foundation

Organizzazione senza fini di lucro che lavora con marchi, fabbriche, sindacati, ONG e talvolta governi per verificare e migliorare le condizioni di lavoro per i lavoratori dell’abbigliamento in 11 paesi in Asia, Europa e Africa. FWF tiene traccia dei miglioramenti apportati dalle aziende con cui collabora. Attraverso la condivisione di competenze, il dialogo sociale e il rafforzamento delle relazioni industriali, FWF aumenta l’efficacia degli sforzi compiuti dalle aziende.
Fonte: https://www.fairwear.org

 

Fashion Revolution

Fashion Revolution è un movimento globale che vuole unire persone e organizzazioni per lavorare insieme per cambiare radicalmente il modo in cui i nostri abiti vengono acquistati, prodotti e consumati in modo che i nostri abiti siano realizzati in modo sicuro, pulito ed equo.
Chi ha fatto i tuoi vestiti? Se vuoi assicurarti che i capi siano prodotti eticamente, cerca i marchi di abbigliamento che partecipano alla Rivoluzione della moda. Ciò significa che i loro processi di produzione garantiscono salari equi a tutti i dipendenti e che le fasi di produzione sono completamente tracciabili e trasparenti. Fashion Revolution non fornisce ancora una certificazione effettiva.
Fonte: https://www.fashionrevolution.org

Global Organic Textile Standard (GOTS)

Indica che il prodotto è decisamente biologico in ogni fase o produzione dalla sgranatura all’etichettatura del prodotto finale. Ciò include tutti gli aspetti della produzione dall’uso di coloranti biodegradabili e privi di tossine, ai sistemi di trattamento dei rifiuti a basso impatto e di approvvigionamento idrico nelle fabbriche, pratiche di lavoro eque e prodotti finali privi di residui chimici allergenici, cancerogeni o tossici. Questo standard è ufficialmente riconosciuto a livello internazionale.
Fonte: http://global-standard.org/the-standard.html

Global Recycle Standard

Indica che il prodotto contiene contenuto riciclato di qualche tipo. Questo è spesso sotto forma di poliestere riciclato o rPET, che si trova spesso nelle miscele di abbigliamento sportivo e cotone / rPET.
Fonte: http://textileexchange.org

GoodWeave

Organizzazione senza scopo di lucro con sede a Washington, DC, che cerca di porre fine al lavoro minorile nel settore dei tappeti offrendo opportunità educative ai bambini e sostegno alle comunità. Per ottenere l’etichetta GoodWeave esportatori ed importatori di tappeti devono avere la licenza in base al programma di certificazione GoodWeave e firmare un contratto legalmente vincolante per aderire allo standard del lavoro. Gli importatori accettano di approvvigionarsi solo da esportatori certificati GoodWeave in India, Nepal e in qualsiasi altro paese in cui sono disponibili tappeti GoodWeave. Negli Stati Uniti e in altri paesi importatori di tappeti, solo gli importatori autorizzati possono vendere tappeti con l’etichetta GoodWeave.
Fonte: https://goodweave.org

Made By

Etichetta che identifica sia la responsabilità ambientale che pratiche di lavoro eque in tutta la catena di fornitura. L’organizzazione Made-By lavora con marchi che utilizzano cotone biologico e lavorano con confezionisti che applicano codici di condotta sociale.
Fonte: http://www.made-by.org

Higg Index

Sviluppato dalla Sustainable Apparel Coalition, l’Indice Higg è una suite di strumenti che consente a marchi, rivenditori e strutture di tutte le dimensioni, in ogni fase del loro percorso di sostenibilità, di misurare con precisione e valutare le prestazioni di sostenibilità di un’azienda o di un prodotto. L’indice Higg offre una panoramica olistica che consente alle aziende di apportare miglioramenti significativi a tutela del benessere degli operai, delle comunità locali e dell’ambiente.
Fonte: https://apparelcoalition.org/the-higg-index/

IVN – NATURTEXTIL

Questo standard di qualità, noto principalmente in Europa, attualmente definisce il massimo livello di sostenibilità tessile applicando i parametri massimi attualmente raggiungibili alla produzione e al prodotto.
Fonte: https://naturtextil.de/en/home/

Leather Standard by Oeko-Tex®

Lo standard tiene conto di tutte le fasi di lavorazione, materiali in cuoio, tutti i tipi di accessori e scarpe in pelle. Distingue quattro classi di prodotti: neonati e bambini piccoli, contatto con la pelle, senza contatto con la pelle e materiali per arredamento. I severi test per il controllo delle sostanze nocive regolamentano prodotti chimici dannosi e sostanze pericolose.
Fonte: https://www.oeko-tex.com/en/our-standards/leather-standard-by-oeko-tex

MADE IN GREEN by Oeko-Tex®

Offre ai consumatori un livello di trasparenza fino ad ora mai raggiunto. L’etichetta di prodotto indipendente si applica a prodotti tessili e cuoio realizzati con materiali testati per sostanze nocive (certificati STANDAR 100 by OEKO-TEX®- LEATHER STANDARD by OEKO-TEX®) e che, inoltre, sono stati fabbricati in strutture ecocompatibili e in condizioni di lavoro socialmente responsabili (certificati STeP by OEKO-TEX®).
Fonte: https://www.centrocot.it/oeko-tex/made-in-green-by-oeko-tex/ 

OE-100

Indica che un prodotto è realizzato con fibra biologica al 100 percento, tracciata e verificata durante l’intera catena di produzione. Textile Exchange rilascia la certificazione.
Fonte: http://textileexchange.org

Outdoor Industry Association

La Outdoor Industry Association è un’organizzazione commerciale guidata dall’appartenenza all’industria outdoor. In collaborazione con i nostri membri, siamo una forza per l’industria nella politica ricreativa e commerciale, innovazione aziendale sostenibile e crescente partecipazione esterna.
Fonte: https://outdoorindustry.org

People for the Ethical Treatment of Animals (PETA)

People for the Ethical Treatment of Animals (PETA) è la più grande organizzazione per i diritti degli animali nel mondo. PETA concentra la sua attenzione sulle quattro aree in cui il maggior numero di animali soffre più intensamente per i periodi più lunghi: nell’industria alimentare, nel commercio dell’abbigliamento, nei laboratori e nell’industria dell’intrattenimento. PETA lavora attraverso l’educazione pubblica, indagini sulla crudeltà, ricerca, salvataggio di animali, legislazione, eventi speciali, coinvolgimento di celebrità e campagne di protesta.
Fonte: https://www.peta.org

Responsible Down Standard

Responsible Down Standard è uno standard globale indipendente e volontario, il che significa che le aziende possono scegliere di certificare i loro prodotti in RDS, anche se non esiste alcuna legislazione che li richieda. L’RDS è stato sviluppato e rivisto nell’arco di tre anni, con il contributo di gruppi per il benessere degli animali, esperti del settore, marchi e rivenditori. Lo standard riconosce e premia le migliori pratiche nel benessere degli animali.
Fonte: http://responsibledown.org

 

Responsible Wool Standard

Responsible Wool Standard è uno standard volontario indipendente. Nelle aziende agricole, la certificazione garantisce che le pecore siano trattate nel rispetto delle loro cinque libertà e garantisce anche le migliori pratiche nella gestione e protezione del territorio. Attraverso le fasi di lavorazione, la certificazione garantisce che la lana proveniente da allevamenti certificati sia correttamente identificata e tracciata.
Fonte: http://responsiblewool.org

 

SCS Certification

Misura la quantità di contenuto riciclato che è stato deviato dal flusso di rifiuti in un determinato prodotto. L’organizzazione SCS concede inoltre la certificazione alle aziende che soddisfano determinati criteri per gli schemi di riciclaggio interni.
Fonte: http://www.scsglobalservices.com/recycled-content-certification?scscertified=1

Social Accountability Accreditation Services (SAAS)

Supporta la responsabilità sociale garantendo l’implementazione di standard sociali credibili progettati per proteggere le persone e le loro comunità. SAAS valuta e accredita le organizzazioni di revisione per assicurarsi che siano qualificate per ritenere i propri clienti responsabili di tali standard sociali. SAAS è l’unico organismo di accreditamento globale la cui missione è supportare l’implementazione delle norme sociali e del lavoro.
Fonte: http://www.saasaccreditation.org

Sourcemap

Sourcefee supporta processi decisionali sostenibili attraverso la loro piattaforma per la trasparenza della catena di fornitura, in cui i produttori condividono informazioni dettagliate sui loro processi con i loro acquirenti e i loro acquirenti, fino al consumatore finale. Un marchio di qualità ecologica Sourcemap indica informazioni sui componenti di un prodotto e sulle loro origini, nonché impronte ambientali e sociali opzionali.
Fonte: http://www.sourcettp

Standard 100 by OEKO-TEX® 

Distingue tra quattro classi di prodotti: neonati e bambini, contatto con la pelle, senza contatto con la pelle e materiali per arredamento. Questo sistema di certificazione globale assicura a produttori, fornitori, marchi, rivenditori e consumatori in tutto il mondo che i prodotti certificati soddisfano i rigorosi valori limite per le sostanze pericolose di STANDARD 100 e che tali sostanze non sono presenti in concentrazioni critiche.
Fonte: https://www.centrocot.it/oeko-tex/standard-100-by-oeko-tex/

STeP by OEKO-TEX® 

Certifica che la produzione sia sostenibile, dalle sostanze chimiche all’impatto ambientale fino al rispetto dei lavoratori. Infatti STeP è l’acronimo di Sustainable Textile and Leather Production ed è un sistema di certificazioni sulla produzione sostenibile di tessuti e pelli ed è un sistema di certificazione per impianti di produzione ecocompatibili e socialmente responsabili. L’obiettivo di STeP di OEKO-TEX® è migliorare continuamente le condizioni di produzione, la salute e la sicurezza nel settore tessile e pelle.
Fonte: https://www.centrocot.it/oeko-tex/step-by-oeko-tex/ 

Sustainable Apparel Coalition

La Sustainable Apparel Coalition è l’alleanza leader nel settore dell’abbigliamento, delle calzature e del settore tessile per una produzione sostenibile. La visione della Coalizione di abbigliamento sostenibile è di un’industria dell’abbigliamento, delle calzature e dei tessuti che non produce danni ambientali non necessari e ha un impatto positivo sulle persone e sulle comunità associate alle sue attività.
Fonte: https://apparelcoalition.org

Textile Exchange

Textile Exchange è un’organizzazione no profit globale che lavora a stretto contatto con i nostri membri per guidare la trasformazione del settore in fibre, integrità e standard preferiti e reti di fornitura responsabili.
Fonte: http://textileexchange.org

Two Organic Standard Certifications

La certificazione Standard di contenuto biologico verifica che un prodotto abbia soddisfatto gli standard biologici durante il suo viaggio, dalla materia prima al prodotto finito quando un prodotto è certificato secondo gli standard OCS.
OCS collabora con i produttori per garantire che un prodotto finale contenga la quantità esatta di un determinato materiale coltivato biologicamente.
Fonte: https://www.soilassociation.org/certification/fashion-textiles/types-of-certification/ocs-textiles-certification/

USDA Certified Organic

Standard riconosciuto per l’etichettatura degli alimenti, ma rappresenta tutte le colture agricole includendo cotone, lana e altre fibre naturali che provengono da animali a cui non sono stati somministrati antibiotici o ormoni della crescita e ricevono alimenti biologici e piante che non sono state coltivate con pesticidi, fertilizzanti sintetici o radiazioni ionizzanti. Tutti i prodotti che sono etichettati come certificati biologici USDA devono soddisfare gli standard indipendentemente dal fatto che la materia prima sia stata coltivata negli Stati Uniti o altrove.
Fonte: http://www.ams.usda.gov/AMSv1.0/NOP

World Fair Trade Organization (WFTO)

I membri del WFTO sono imprenditori sociali e artigiani, agricoltori e attivisti, innovatori e pionieri del commercio equo e solidale. Sono distribuiti in oltre 70 paesi. Lavorano secondo un modello di business diverso che pone al primo posto le esigenze delle persone e del pianeta. Sono imprese sociali, cooperative, imprese familiari e altre imprese sociali che privilegiano veramente gli obiettivi del commercio equo e solidale.
Fonte: https://wfto.com/standard-and-guarantee-system/our-product-label

Zero Discharge Hazardous Chemicals
(ZDHC)

La Fondazione ZDHC sovrintende all’attuazione del programma Roadmap to Zero ed è un’iniziativa globale multi-stakeholder di oltre 160 collaboratori nel settore della moda e delle calzature.
Fonte: https://www.roadmaptozero.com/input

Zque

Indica lana prodotta in modo responsabile e rispettosa dell’ambiente. La lana con questo riconoscimento è stata prodotta in modo ecologicamente, socialmente ed economicamente sostenibile, secondo elevati standard di benessere degli animali ed è tracciabile sino alla sua fonte. La maggior parte della lana Zque è lana merino allevata e prodotta in Nuova Zelanda.
Fonte: http://www.zqmerino.com/home/zq-merino/

error: Contenuto protetto