STORIA DEL PREMIO “SESSA”

Tratto  da “A CAMPIONE”  nr.1-2011

All’insigne chimico dott. Luigi Sessa è intitolato il Premio che il Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana di Chimica Tessile e Coloristica attribuisce ad eminenti personalità del mondo scientifico, della ricerca e delle attività tecnologiche di chimica tessile.

Il dott. Sessa nel biennio 1935 -1936 faceva parte dell’Ufficio di Presiden­za di A.I.C.T.C., associazione fonda­ta a Milano nel 1925, e presieduta dal dott. Ercole Masera.

Come delegato dell’ Associazio­ne, il dott. Ses­sa partecipò con una relazione al 2° Congresso IFATCC, tenu­tosi a Stoccarda dal 26 al 30 Maggio 1936.

Le attività dell’Associazione furono purtroppo interrotte dal secondo conflitto mondiale. Le gravi ferite lasciate in Italia dalla guerra furono tali che fu assai arduo e complesso riprendere i lavori.
Come riferì il compianto consigliere nazionale, prof. Luciano Gallotti, nell’articolo pubblicato nel 75° anno di fondazione di AICTC dopo la se­conda guerra mondiale, il dott. Luigi Sessa si assunse la non lieve incombenza di tirare le fila delle disperse energie dell’Associazione, coadiuvato tra gli altri, dal cav. Luca Meotti, dal prof. Germano Centola dal dott. Dario Morelli, dal dott. Coppadoro, ecc.” e dagli imprenditori Giovanni Fran­gi e Carlo Sandroni; grazie alla loro operosità furono gettate le basi per la rinasci­ta dell’Associazione che, nel 1956 organizzò a Firenze il IV Congresso IFATCC. In quell’occa­sione il dott. Luigi Sessa fu eletto Presidente IFATCC.

Il Premio Sessa, onorificenza istitu­ita negli anni ’80 da AICTC, è stato ad oggi attribuito come segue:

1988 Giuseppe Prelini

1989 Antonino Algerino

1990 Giovanni Frangi

1992 Josè Cegarra

1993 Gino Rudelli

1994 Gaetano Di Modica

1998 Carlo Sandroni

1999 Ruggero Bortolaso

2003 Nino Pellegatta e Luciano Gallotti

2004 Falco Franco Di Medio, Piero Zorio e Giuseppe Visciglio

2005 Gian Vittorio Zappa

2006 Alessandro Gigli

2007 Ezio Pelizzetti

Associazione Italiana di Chimica Tessile e Coloristica