LA LAUREA NEL TESSILE

Una laurea è un tipo di programma disponibile per i diplomati della scuola secondaria. È un percorso per aumentare il proprio bagaglio di conoscenze e abilità di vita oltre che una possibile via verso un maggiore potenziale di guadagno e la soddisfazione dell’occupazione durante i propri anni di lavoro.

L’Ingegnere tessile si occupa dello sviluppo progettuale e della gestione dei processi innovativi all’interno delle aziende tessili e meccano-tessili. I contesti in cui può inserirsi riguardano la produzione di apparecchiature di servizio e di impianti per l’ambiente, nonché le aziende chimiche per la applicazione di prodotti che riguardano il settore tessile.

L’ingegnere tessile è una figura professionale in grado di gestire procedure aziendali sia nelle imprese che sviluppano nuovi processi industriali per produrre e trasformare i materiali tessili (polimeri, filati, tessuti, fibre), sia nelle imprese che operano nel settore del tessile-abbigliamento.

Esercita l’attività come consulente aziendale del settore tessile, meccano-tessile e chimico tessile, oppure come dipendente presso le società e gli enti territoriali che forniscono servizi nel settore dell’ambiente (es. Agenzie Regionali per l’Ambiente – ARPA, Provincie ecc.), della qualità e della sicurezza.

I TITOLI DI STUDIO ALL’ESTERO (rif. Processo di Bologna)


Bachelor, o Bachelor’s degree è un titolo accademico rilasciato dal sistema universitario in lingua inglese al termine di un corso di laurea della convenzionale durata di tre o quattro anni; è il corrispettivo della laurea italiana, del baccellierato delle università pontificie, del grado spagnolo e alla licence francese.


PhD oppure Ph.D. Doctor of Philosophy (Ph.D. o PhD., abbreviazione del latino Philosophiæ Doctor),  dottorato di ricerca è un titolo accademico dell’istruzione superiore in molti paesi del mondo, corrispondente al massimo grado di istruzione universitaria ottenibile.